Qual è il giorno più lungo dell’anno? E quello più corto?

Pagina aggiornata il 20 Maggio, 2024

No, non è il 13 dicembre, Santa Lucia, il giorno più corto che ci sia. In basso troverete anche la spiegazione di questa errata credenza popolare.

Il giorno più corto dell’anno, come possiamo tutti immaginare, lo troviamo nella stagione invernale. Per l’esattezza, coincide con il solstizio di dicembre. Tale data, per il 2024, è stata individuata nel 21 dicembre. Si tratta del giorno ufficiale di inizio inverno (può capitare tra il 21 e il 22).

Il giorno più lungo dell’anno cade, ovviamente, nel corso della stagione più calda. Coincide con il solstizio d’estate, e per il 2024 sarà il 20 giugno (per altre date future continua a leggere).

Queste informazioni sono note quasi a tutti.. ma perché è così?

Iniziamo con il definire il termine.

In astronomia rappresenta il momento in cui il Sole raggiunge il punto di declinazione massima o minima, positiva a giugno (solstizio d’estate) e negativa a dicembre (solstizio d’inverno).

Questo fenomeno è causato dall’inclinazione dell’asse terrestre e subisce, ogni anno, un ritardo di circa sei ore.

Per tale motivo ogni quattro anni il nostro calendario aumenta di un giorno, dando luogo al cosiddetto anno bisestile; infatti le sei ore di ritardo all’anno, in quattro anni salgono a 24, cioè un giorno.

I solstizi, proprio a causa di queste oscillazioni, possono cadere il 20 o il 21 giugno (estate) e il 21 o il 22 dicembre (inverno).

  • Solstizio d’estate: massima durata della luce in un giorno
  • Solstizio d’inverno: minima durata della luce in un giorno

Le prossime date del giorno più corto saranno così distribuite:

  • 2024 (21 dicembre, ore 09.20)
  • 2025 (21 dicembre, ore 15.03)
  • 2026 (21 dicembre, ore 20.50)
  • 2027 (22 dicembre, ore 02.42)
  • 2028 (21 dicembre, ore 08.19)
  • 2029 (21 dicembre, ore 14.14)
  • 2030 (21 dicembre, ore 20.09)

Per quanto riguarda i prossimi giorni più lunghi dell’anno, possiamo anticiparvi che saranno:

  • 2024 (20 giugno, ore 20.51)
  • 2025 (21 giugno, ore 02.42)
  • 2026 (21 giugno, ore 08.24)
  • 2027 (21 giugno, ore 14.11)
  • 2028 (20 giugno, ore 20.02)
  • 2029 (21 giugno, ore 01.48)
  • 2030 (21 giugno, ore 07.31)

Torniamo ora al detto “Santa Lucia, il giorno più corto che ci sia“. Perché non è vero, non è così?

Spiegazione.

La “colpa” è quasi tutta di papa Gregorio XIII e, un po’, di Giulio Cesare che nel 45/46 a.C. diede vita al calendario di 365 giorni e 6 ore. Le sei ore si recuperano ogni quattro anni con l’anno bisestile (6 ore x 4 ore = 24 ore).

Il Calendario Giuliano perdeva 11 minuti ogni anno. Poco nel breve periodo, ma tantissimo in mille anni. Si perdeva un giorno ogni 128 anni.

Già nel 1500 alcuni momenti astronomici importanti non combaciavano più con il calendario dell’epoca. I solstizi si erano spostati. Fu così che papa Gregorio XIII decise di eliminare ben 10 giorni. Si passò, in questo modo, da giovedì 4 ottobre 1582 a venerdì 15 ottobre (ecco com’è nato l’attuale “Calendario Gregoriano“).

Questo slittamento temporale si ripercosse anche sul giorno più corto, il solstizio invernale, che, in precedenza, capitava poco prima del 13 dicembre. Ecco perché si è arrivati al 21/22 dicembre.

L’aspetto che più impressiona, in questa mossa di Papa Gregorio XIII, è che l’umanità (almeno coloro che seguivano i calendari europei) non ha mai vissuto i giorni dal 5 al 14 ottobre 1582. Dei veri e propri giorni fantasma, mai esistiti (altri approfondimenti qui: Calendario Giuliano e Gregoriano, origini e curiosità“).

Dipinto di Bartolomeo Passarotti. Raffigurazione di Papa Gregorio XIII
Papa Gregorio XIII in un dipinto di Bartolomeo Passarotti

Dopo il giorno più corto dell’anno, solstizio d’inverno, le giornate iniziano ad “allungarsi”, con più luce solare man mano che passeranno i giorni, fino al giro di boa, a giugno, quando la luminosità inizierà a diminuire. Vedi anche quando cambia l’ora legale/solare.

Se sei interessato all’argomento, potresti dare un’occhiata alla nostra rubrica “Astronomia“, oppure approfondire l’argomento Solstizio su Wikipedia.

2 commenti su “Qual è il giorno più lungo dell’anno? E quello più corto?”

  1. Le prossime date del giorno più corto saranno così distribuite:

    2023 (22 dicembre, ore 03.27)
    2024 (21 dicembre, ore 09.20)
    2025 (21 dicembre, ore 15.03)
    Per quanto riguarda i prossimi giorni più lunghi dell’anno, possiamo anticiparvi che saranno:

    2023 (21 giugno, ore 14.58)
    2024 (20 giugno, ore 20.51)
    2025 (21 giugno, ore 02.42)

    Nelle date riportate accanto ci sono scritte le ore , a cosa si riferiscono?

    Rispondi
    • Salve, perché in realtà il solstizio è un istante, e non un giorno intero. In pratica è il momento in cui il Sole raggiunge il punto di declinazione massima o minima. Questo fenomeno è dovuto all’inclinazione dell’asse terrestre.

      Rispondi

Lascia un commento