Facebook, salvare tutto su PC (profilo, foto, messaggi)

In questa pagina cerchiamo di capire come scaricare il nostro account, profilo Facebook, su pc

Il social network creato da Zuckerberg permette di salvare la propria “vita virtuale” direttamente sul computer, in modo tale da non rischiare che venga cancellato tutto, senza poter più rivivere alcuni momenti importanti, costituiti da foto con amici, post divertenti, parole con partner, battute con parenti, ecc…

Per procedere con questo nuovo strumento messo a disposizione, è necessario prima avvertire che i tempi potrebbero essere lunghi, a seconda della propria attività su Facebook e della longevità della nostra esistenza “parallela” sul web. Alla fine avremo un file di alcune decine di megabyte.

Allora, iniziamo.

Andiamo sulla nostra pagina Facebook (bacheca o profilo) dopo aver inserito le credenziali d’accesso (indirizzo email o telefono per l’user e la password).

In alto a destra, clicchiamo sulla miniatura della foto profilo che ci porterà al menù generale. Cliccando sull’immagine appare un elenco di voci, noi andiamo su “Impostazioni e privacy” e poi “Impostazioni“, ossia la sezione che ci interessa.

Si aprirà la pagina relativa, con alcune informazioni personali: nome, nome utente, email…. eccetera. Sulla sinistra vedrete diversi titoli, cercate “Le tue informazioni su Facebook“. Cliccateci sopra e vedrete apparire, sulla destra, la pagina relativa.

Vengono elencate diverse opzioni, noi andiamo su “Scarica le tue informazioni” (“da conservare o da trasferire“). Ecco cliccate su “Visualizza”, di fianco.

Facebook, come scaricare/salvare il proprio profilo

Si accederà così ad una nuova schermata, dal titolo “Download” e poi “Seleziona le opzioni per il file“.

Scegliete quindi il formato del file: Html (consigliato) o Json; poi la qualità dei contenuti multimediali (alta, media, bassa) e l’intervallo di date da prendere in considerazione (è obbligatorio, se volete scaricare l’intera vostra vita su Facebook scegliete “sempre”).

A questo punto, prima di procedere, potete scegliere cosa scaricare: se volete tutto-tutto allora lasciate tutte le voci con il flag inserito (la “v” sulla destra); altrimenti deselezionate le voci che non vi interessano (post, foto e video condivise/i, messaggi e chat, sondaggi, eventi, luoghi, eccetera.

Una volta letto e capito cosa stiamo per fare, passiamo allo step successivo, clicchiamo, in fondo, su “Richiedi un download“.

Potrebbe essere richiesto nuovamente l’inserimento della password, per questioni di sicurezza, nel caso in cui abbiate momentaneamente abbandonato la postazione computer e qualcun altro sia subentrato e cerchi di “scaricare” la vostra vita privata online.

Dopodiché, a inizio pagina, in alto, leggerete il messaggio “Stiamo creando una copia delle tue informazioni“. Questo significa che la procedura è iniziata correttamente. Eventualmente si può cancellare la richiesta interrompendo il download.

In pratica Facebook sta mettendo insieme le nostre informazioni e appena terminato ci avvertirà, chiedendoci dove scaricare il tutto. A destra della scritta “Download” trovate “Richiedi un download” e “File disponibili“; scegliendo la seconda voce troverete l’elenco delle richieste e lo stato dell’ultima (o unica effettuata), con il periodo preso in considerazione e la dicitura “In sospeso“, perché sta ancora elaborando il file.

Alla fine della procedura arriverà un messaggio nelle notifiche, con scritto che la copia è pronta. Questa comunicazione ci porterà alla sezione di Download, dove vedremo la scritta “Scarica”.

Viene richiesta la password. Inseriamola e confermiamo. Si aprirà la finestra del file contenente tutta la nostra vita sul social network. E’ in formato Zip, quindi compresso, per occupare meno spazio. Basterà, dopo il termine del download, decomprimerlo con i soliti programmi, anche gratuiti, che “zippano”. Se avete problemi trovate il file nella cartella “Download” del vostro computer.

Ed ecco fatto. Avremo una copia del nostro mondo Facebook, sul pc.

Potrebbe interessarti la nostra rubrica su “Facebook“, oppure “Come bloccare inviti a eventi, App…“.

Lascia un commento