Consigli

Spiegazione codice uova: allevamento galline in gabbia o all'aperto?

uovoRiprendiamo un articolo sulla spiegazione del codice delle uova che scrivemmo nel 2008, uno di quegli argomenti che non passa mai di moda e che, purtroppo, ancora molti non conosco fino in fondo. Alcuni commenti giunti sulle nostre pagine sono di natura critica, è giusto che ognuno sia libero di pensare come vuole e, nel nostro piccolo, possiamo assicurare che tutti potranno sempre contare sull'Eco di Torino per esprimere le proprie idee.

D'altra parte, essendo noi ancora convinti dell'utilità di tale guida, ne approfittiamo e ve la proponiamo ancora una volta. Buona lettura e "buona opinione".

Rimedi veloci contro il forte mal di denti

Prima di tutto non pensiate di essere giunti ad una cura miracolosa. Secondo, ovviamente, andare dal dentista è il miglior consiglio che si potrebbe dare a qualcuno che soffre di mal di denti. Quello che voglio scrivere qui è solo un elenco di accorgimenti che ho adottato in situazioni di dolore non indifferente e che ho trovato di sollievo in diversi casi.

Alimentazione: quantità giornaliera di ferro, meglio verdura che carne

Peperoni alla piastraL'uomo necessita quotidianamente di 10 mg di ferro, mentre la donna 18 mg. Questo bisogno è possibile soddisfarlo attraverso una dieta che contenga legumi e verdure con foglie verdi.

Molti luoghi comuni (le cosiddette "credenze popolari") sono figli del minor livello di conoscenza riscontrabile nelle generazioni di un tempo. Se per alcuni versi i "metodi della nonna" sono tutt'oggi seguiti e considerati efficaci, per altri li si deve riconsiderare e, ove possibile, modificare, migliorare. Uno di questi associa il consumo di carne al bisogno di ferro. Niente di più sbagliato.

Come togliere una scheggia di legno dal dito, senza ago e dolore

Bicarbonato di sodio purissimoLe schegge sono molto fastidiose, provocano dolore, e lasciano inquieti, poiché l'idea di avere sotto la nostra pelle un corpo estraneo non è il massimo della serenità. Ancora peggio se accade alle dita, che non riusciamo più ad utilizzare senza stringere i denti.

Nei casi in cui la scheggia si sia inserita in modo particolarmente superficiale non vi sono problemi nel rimuoverla: si utilizzano le unghie oppure delle pinzette, come quelle che utilizzano le donne per le sopracciglia.
Ovviamente disinfettando, prima, durante e dopo.

Ma se neanche con un ago si riesce perché la spina è situata in profondità?