Curiosità

Big Bang Theory: cosa vuol dire "Bazinga!" e quali le origini?

Bazinga! Big Bang TheoryInteressante scoprire come modi di dire, battute, raggiungano una popolarità globale grazie ad alcuni spettacoli televisivi, show, piuttosto che con altri.

Per esempio, nella serie televisiva "Big Bang Theory", ormai giunta alla nona stagione, uno dei protagonisti, Sheldon Cooper, è diventato famoso grazie alle sue espressioni e alle sue strane abitudini, come il bussare tre volte alla porta della vicina, chiamandola per nome ad ogni "toc-toc" ("Penny... Penny... Penny...").

Otto anni di Twitter: scopri il tuo primo tweet o quello dei personaggi famosi

Oggi Twitter compie 8 anni e per l'occasione propone un servizio che permette di leggere il primo Tweet di qualsiasi account registrato sul noto social network. Vediamo quindi alcuni messaggi dei personaggi più conosciuti; dopodiché provate a cercarne altri voi, iniziando magari dal vostro.

Così scopriamo, a livello internazionale, che il primo "cinguettio" di Barack Obama, datato 29 aprile 2007, era: "Thinking we're only one signature away from ending the war in Iraq".

Video Matt balla con il mondo, anche in Italia

Pochi in Italia lo conoscono, mentre è famoso in diversi paesi del mondo. Forse noi del Bel Paese, ultimamente, siamo troppo impegnati a lamentarci di ogni cosa, a far di tutto per essere tristi, dimenticando il vero spirito che ci ha sempre contraddistinto all'estero.

Ogni volta che guardo questo video, una sorta di carica interiore invade il mio corpo e la mia mente. All'improvviso sorrido, ho voglia di ballare, viaggiare, mi metto a pensare che la vita è proprio bella, che vale la pena esistere e venire coinvolti dagli eventi. Penso che un mondo più unito, più felice, positivo, sia veramente possibile. E' la forza di queste immagini e di una strepitosa canzone.

Halloween, dolcetto o scherzetto?

Era il 31 ottobre di qualche anno fa.
Alle 20.30 suonano alla porta.
"Chi è?"
"Dolcetto o scherzetto?"
"Guarda, ho solo un amaretto, lo vuoi?"
"Ma... noi siamo in due… non importa, grazie"