Asteroide passa oggi vicino alla Terra. Diretta web online

Ormai ci stiamo abituando a questo tipo di fenomeni spaziali. Ogni tanto un asteroide o una cometa transita dalle nostre parti, fino a giungere "vicino" alla nostra Terra e spesso visibile senza particolari sofisticati strumenti, anche solo con un binocolo o un cannocchiale amatoriale.

Certo le distanze sono tutt'altro che piccole. Ad esempio, per "vicino", relativamente al fenomeno di quest'oggi (lunedì 26 gennaio 2015), intendiamo circa 1,2 milioni di chilometri dal pianeta che abitiamo. Ma per le misure dell'Universo, l'asteroide 2004 BL86 passerà ad un "tiro di schioppo".

La distanza alla quale passerà l'asteroide, giusto per rendere meglio l'idea ai lettori, è pari a tre volte quella che ci separa dalla Luna.

Questo corpo celeste, affermano gli scienziati, ha un diametro di 500 metri, ossia mezzo chilometro (abbastanza grande e dalle potenzialità devastanti in caso di impatto con altri oggetti), e attraverserà il nostro cielo a partire dalle 17.49. L'orario di massima visibilità in Italia è stato previsto dalle 20.30 in poi (circa), quando partirà anche la diretta su internet.

Qui sotto il tweet della Nasa, con un'immagine della traiettoria che seguirà l'asteroide nella giornata odierna.

Ovviamente nell'immagine qui sopra è segnalato l'orario degli Usa, ossia le 16, quando da noi, invece, sarà sera.

Secondo quanto dicono gli esperti, si vedrà molto bene in Italia, capitando in una fase del giorno ideale per osservare punti luminosi. Sarà possibile seguire la diretta web online, tramite il Virtual Telescope (cercalo sui motori di ricerca), a partire dalle 21.30 circa (inizialmente era dalle 20.30).

Per vedere il passaggio di 2004 BL86 si deve guardare verso le costellazioni Unicorno e Idra e, in seguito, verso il Cancro.

L'evento è di quelli da non perdere, perché la prossima volta che un asteroide di tali dimensioni passerà a così poca distanza dalla Terra sarà fra circa dodici anni, nel 2027, quando avremo il piacere di conoscere 1999 AN10.

In passato abbiamo scritto sull'asteroide 2013TV135 (il cui avvicinamento alla Terra è previsto per il 26 agosto del 2032) e sull'Asteroide 2012 DA14, del febbraio 2013. Per maggiori dettagli leggi "Un meteorite colpirà la Terra?"

Per quanto riguarda i corpi celesti che transitano nel nostro sistema solare, vengono osservati con particolare attenzione tutti quelli che passano a meno di 7,4 milioni di chilometri e che hanno un diametro superiore a 150 metri.