Qual è il giorno più lungo dell'anno? E quello più corto?

Tramonto in spiaggiaIl giorno più corto dell'anno, come possiamo tutti immaginare, lo troviamo nella stagione invernale. Per l'esattezza, coincide con il solstizio di dicembre.

Tale data, per il 2017, è stata individuata nel 21 dicembre, alle 16.28.

Si tratta del giorno ufficiale di inizio inverno (può capitare tra il 21 e il 22), questo si sa... ma perché?

Iniziamo con il definire il termine, cosa significa "solstizio"?

In astronomia rappresenta il momento in cui il Sole raggiunge il punto di declinazione massima o minima, positiva a giugno (solstizio d'estate) e negativa a dicembre (solstizio d'inverno).

Questo fenomeno è causato dall'inclinazione dell'asse terrestre e subisce, ogni anno, un ritardo di circa sei ore.

Per tale motivo ogni quattro anni il nostro calendario aumenta di un giorno, dando luogo al cosiddetto anno bisestile; infatti le sei ore di ritardo all'anno, in quattro anni salgono a 24, cioè un giorno.

I solstizi, proprio a causa di queste oscillazioni, possono cadere il 20 o il 21 giugno (estate) e il 21 o il 22 dicembre (inverno).

  • Solstizio d'estate: massima durata della luce in un giorno
  • Solstizio d'inverno: minima durata della luce in un giorno

Le prossime date del giorno più corto saranno così distribuite: 

  • 2017 (21 dicembre, ore 16:28)
  • 2018 (21 dicembre, ore 22:22)
  • 2019 (22 dicembre, ore 04:19)
  • 2020 (21 dicembre, ore 10:02)

Per quanto riguarda i prossimi giorni più lunghi dell'anno, possiamo anticiparvi che saranno:

  • 20 giugno 2016 (solstizio alle 22.34)
  • 21 giugno 2017 (ore 04:24)
  • 21 giugno 2018 (ore 10:07)
  • 21 giugno 2019 (ore 15:54)
  • 20 giugno 2020 (ore 21:43)

(Fonte informazioni: Wikipedia http://it.wikipedia.org/wiki/Solstizio)

Dopo il giorno più corto dell'anno, solstizio d'inverno, le giornate iniziano ad "allungarsi", con più luce solare man mano che passeranno i giorni, fino al giro di boa, a giugno, quando la luminosità inizia a diminuire.