Scienza

48 anni fa lo sbarco sulla Luna (20 luglio 1969)

Foto della LunaTra pochi giorni sarà ricordato un importante anniversario collegato ad un evento davvero storico per l'intera umanità.

Il 20 luglio del 1969, quarant'anni fa, L'Apollo 11 sbarca sulla Luna, permettendo per la prima volta, la discesa di un uomo sul suolo del nostro antico satellite. A bordo c'erano Neil Armstrong, Michael Collins e Buzz Aldrin.

Armstrong e Aldrin scesero all'interno di "Eagle", il modulo distaccatosi dalla "Columbia". La zona scelta per l'atterraggio si trova a sud del Mare della Tranquillità, circa 20 chilometri dal cratere Sabine D.

Qual è il giorno più lungo dell'anno? E quello più corto?

Tramonto in spiaggiaIl giorno più corto dell'anno, come possiamo tutti immaginare, lo troviamo nella stagione invernale. Per l'esattezza, coincide con il solstizio di dicembre.

Tale data, per il 2017, è stata individuata nel 21 dicembre, alle 16.28.

Si tratta del giorno ufficiale di inizio inverno (può capitare tra il 21 e il 22), questo si sa... ma perché?

Iniziamo con il definire il termine, cosa significa "solstizio"?

Rosetta, caduta su cometa. Missione spaziale europea (video)

30 / 09 / 2016

La missione spaziale europea sta per concludersi con uno schianto.

Il satellite Rosetta, la cui realizzazione è stata resa possibile grazie ai centri di Torino (Thales Alenia Space in corso Marche), sta per dirci addio; un progetto unico, che ha reso possibile per la prima volta un atterraggio su una cometa, materiale da fantascienza fino a pochi anni fa.

L'ESA, l'ente europeo, ha programmato la caduta di Rosetta verso 67P. Il nostro satellite, tuttavia, continuerà a fornirci dati fino all'ultimo, fino al momento dello schianto. Infatti, con l'avvicinarsi al centro del corpo spaziale, scatterà diverse fotografie ad alata definizione, permettendo così ai ricercatori della Terra di studiarne meglio la composizione e le caratteristiche.

Stelle cadenti ad agosto, la data giusta per esprimere un desiderio

Qual è il giorno preciso delle stelle cadenti?

Ottima domanda!
Se volgiamo lo sguardo verso il passato, la tradizione vuole che il 10 agosto, la notte di San Lorenzo, sia il giorno in cui le stelle cadenti si manifestano con particolare intensità; le famose "Lacrime di San Lorenzo".

In realtà, qualcosa è cambiato nel corso del tempo: il picco di Perseidi -così viene definito lo sciame di meteoriti che attraversa l'orbita terrestre durante l'estate- si verifica, ai giorni nostri, il 12 agosto, e non il 10.

Quanti satelliti orbitano intorno alla Terra? Eccoli in tempo reale

Quando effettuiamo una telefonata con il nostro cellulare non facciamo altro che creare un collegamento tra noi e un'altra persona. Tuttavia questa comunicazione non avviene in modo diretto, ma più che altro "di sponda", con un rimbalzo di onde: da noi al satellite e dal satellite al destinatario della chiamata.

Anche quando utilizziamo il navigatore, questo si collega tramite il gps, tecnologia resa possibile grazie ai satelliti. Stesso discorso quando guardiamo un bel film su una tv, tramite la parabola. E anche le previsioni del tempo meteorologico sono fatte con il loro ausilio.

Il servizio Google Earth, la mappa dettagliata del nostro pianeta disponibile gratuitamente online, è stato realizzato tramite i satelliti (In foto: "Image courtesy of Analytical Graphics, Inc. (www.agi.com)".

I segreti della Cintura di Orione. Le stelle di Mintaka

Cintura di OrioneLa NASA (Ente Nazionale per le Attività Spaziali e Aeronautiche), giusto ieri, ha pubblicato sul proprio portale web un articolo davvero interessante, che dimostra quante volte, tutto ciò che osserviamo nella spazio, in realtà non sia come sembri.

L'ente statunitense ha focalizzato l'attenzione su una particolare costellazione, che tutti noi possiamo individuare anche a occhio nudo: Cacciatore (Orione in latino).

Le stelle che la compongono, visibili senza alcuna strumentazione, sono circa 130; e la loro posizione, verso l'equatore, le rende osservabili da gran parte del nostro pianeta.