Cultura, Istruzione

Più importanti fiere dei fumetti nel mondo. Da Lucca Comics al Comiket di Tokyo

Fiera dei fumetti - CosplayIl mondo dei fumetti, dei supereroi ha catturato l'immaginazione di intere generazioni, fin dai primi disegni raccolti in serie, in strisce, alcune delle quali di natura comica ed altre incentrate sull'avventura. Prima di parlare delle fiere più famose, presenti in Italia e nel mondo, facciamo un salto alle origini.

Breve storia dei supereroi
Il primo vero supereroe, e anche tra i più conosciuti e amati di sempre, è sicuramente Superman, le cui storie sono state pubblicate per la prima volta nel 1938 in "Action Comics".

Da quel giorno è nato un vero e proprio ciclo che non ha più trovato fine. I personaggi dotati di super poteri sono cresciuti come funghi, ognuno caratterizzato da differenti peculiarità e storia. Al grande e invincibile "uomo d'acciaio", originario di Krypton, vestito con una tuta blu e rossa, un lungo mantello e la "S" stampata sul petto, sono seguiti Aquaman, Flash, Lanterna Verde, Batman (e Robin) e Wonder Woman (la prima supereroina). Tra i più "recenti" possiamo nominare il capolavoro di Stan Lee, Spiderman (l'Uomo Ragno).

Stelle cadenti ad agosto, la data giusta per esprimere un desiderio

Qual è il giorno preciso delle stelle cadenti?

Ottima domanda!
Se volgiamo lo sguardo verso il passato, la tradizione vuole che il 10 agosto, la notte di San Lorenzo, sia il giorno in cui le stelle cadenti si manifestano con particolare intensità; le famose "Lacrime di San Lorenzo".

In realtà, qualcosa è cambiato nel corso del tempo: il picco di Perseidi -così viene definito lo sciame di meteoriti che attraversa l'orbita terrestre durante l'estate- si verifica, ai giorni nostri, il 12 agosto, e non il 10.

Quanti satelliti orbitano intorno alla Terra? Eccoli in tempo reale

Quando effettuiamo una telefonata con il nostro cellulare non facciamo altro che creare un collegamento tra noi e un'altra persona. Tuttavia questa comunicazione non avviene in modo diretto, ma più che altro "di sponda", con un rimbalzo di onde: da noi al satellite e dal satellite al destinatario della chiamata.

Anche quando utilizziamo il navigatore, questo si collega tramite il gps, tecnologia resa possibile grazie ai satelliti. Stesso discorso quando guardiamo un bel film su una tv, tramite la parabola. E anche le previsioni del tempo meteorologico sono fatte con il loro ausilio.

Il servizio Google Earth, la mappa dettagliata del nostro pianeta disponibile gratuitamente online, è stato realizzato tramite i satelliti (In foto: "Image courtesy of Analytical Graphics, Inc. (www.agi.com)".

Napoli Comicon. La fiera dei fumetti ad aprile

Fiera dei fumetti, cosplay

Le fiere dei fumetti, negli ultimi anni, stanno riscuotendo notevole successo in Italia. Diverse le iniziative organizzate a livello nazionale con grandi ospiti, tra i quali le più famose "matite" in circolazione.

Sempre più coinvolgente, poi, il tradizionale cosplay, ossia il travestimento nei panni del proprio eroe preferito. Oltre ad essere divertente veder passare per le bancarelle dei "fantastici personaggi in carne ed ossa", è anche un modo per rendere davvero originali questi eventi.

Ogni città ha il suo appuntamento annuale con il mondo del fumetto, quello che più richiama visitatori appassionati del genere.
E Napoli non poteva assolutamente mancare.

48 anni fa lo sbarco sulla Luna (20 luglio 1969)

Foto della LunaTra pochi giorni sarà ricordato un importante anniversario collegato ad un evento davvero storico per l'intera umanità.

Il 20 luglio del 1969, quarant'anni fa, L'Apollo 11 sbarca sulla Luna, permettendo per la prima volta, la discesa di un uomo sul suolo del nostro antico satellite. A bordo c'erano Neil Armstrong, Michael Collins e Buzz Aldrin.

Armstrong e Aldrin scesero all'interno di "Eagle", il modulo distaccatosi dalla "Columbia". La zona scelta per l'atterraggio si trova a sud del Mare della Tranquillità, circa 20 chilometri dal cratere Sabine D.

Rosetta, caduta su cometa. Missione spaziale europea (video)

30 / 09 / 2016

La missione spaziale europea sta per concludersi con uno schianto.

Il satellite Rosetta, la cui realizzazione è stata resa possibile grazie ai centri di Torino (Thales Alenia Space in corso Marche), sta per dirci addio; un progetto unico, che ha reso possibile per la prima volta un atterraggio su una cometa, materiale da fantascienza fino a pochi anni fa.

L'ESA, l'ente europeo, ha programmato la caduta di Rosetta verso 67P. Il nostro satellite, tuttavia, continuerà a fornirci dati fino all'ultimo, fino al momento dello schianto. Infatti, con l'avvicinarsi al centro del corpo spaziale, scatterà diverse fotografie ad alata definizione, permettendo così ai ricercatori della Terra di studiarne meglio la composizione e le caratteristiche.