Cultura, Istruzione

Asteroide passa vicino alla Terra. Diretta web online

Ormai ci stiamo abituando a questo tipo di fenomeni spaziali. Ogni tanto un asteroide o una cometa transita dalle nostre parti, fino a giungere "vicino" alla nostra Terra e spesso visibile senza particolari sofisticati strumenti, anche solo con un binocolo o un cannocchiale amatoriale.

Certo le distanze sono tutt'altro che piccole. Ad esempio, per "vicino", relativamente al fenomeno di quest'oggi (lunedì 26 gennaio 2015), intendiamo circa 1,2 milioni di chilometri dal pianeta che abitiamo. Ma per le misure dell'Universo, l'asteroide 2004 BL86 passerà ad un "tiro di schioppo".

Una donna italiana alla guida del CERN: Fabiola Gianotti

Fabiola Gianotti, direttrice del CernDavvero impressionante come alcune caratteristiche italiane, quali il genio, la competenza, la creatività, la professionalità, vengano così apprezzate e riconosciute all'estero da importanti enti, società, associazioni che operano a livello internazionale.

La storia di Fabiola Gianotti ne è un chiaro esempio. Oggi possiamo dire che è stata scelta per guidare il centro scientifico più importante al mondo per quanto riguarda lo studio della fisica delle particelle, il CERN, l'Organizzazione Europea per la Ricerca Nucleare che ha sede tra Svizzera e Francia, nei pressi di Ginevra.

Un meteorite colpirà la Terra? Quali le conseguenze?

La TerraL'idea che un meteorite di grandi dimensioni, un massiccio asteroide, possa entrare in collisione con il nostro pianeta e devastare la Terra, modificandone tutti i delicati equilibri, ci accompagna praticamente dal primo libro letto o dal primo film visto sul tema.

In effetti, la probabilità esiste, e non sarebbe la prima volta per il nostro sistema solare; ma parliamo di possibilità veramente remote, che possono verificarsi a distanza di milioni di anni (pensiamo alla scomparsa dei dinosauri, avvenuta circa 65,95 milioni di anni fa.

Moneta 5 euro Semestre Italiano in Europa, da collezione

5 Euro Semestre di Presidenza Italiana del Consiglio dell'Unione EuropeaDal primo luglio partirà il semestre europeo affidato all'Italia. Il nostro Paese sarà un punto di riferimento, fino alla fine dell'anno, per tutti gli Stati membri dell'Unione Europea.

Per immortalare il momento importante è stato pensato di creare una moneta da collezione che riprende le 5 euro di carta.

L'oggetto, prodotto dall'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato (IPZS) sarà anche lanciato nella spazio, grazie alla collaborazione dell’astronauta Samantha Cristoforetti che parteciperà ad una missione mai condotta prima da altra donna europea.

La moneta si presenterà in questo modo: di "faccia" sarà raffigurata la bella Cerere, divinità, nell'Antica Roma, della terra e della fertilità; mentre sul retro (rovescio) un'immagine tratta da Ratto d’Europa del Veronese.

Scala di Mohs, tabella. Gradi di durezza dal talco al diamante

Tutti i materiali, minerali presenti sul nostro pianeta hanno una certa consistenza che li differenzia l'uno dall'altro. Esistono diversi parametri per misurarne la qualità e le caratteristiche. Una molto importante riguarda il grado di durezza. Per distinguere i vari livelli di questa caratteristica è stata creata nel 1812, ed è tuttora seguita, la "Scala di Mohs".

Più un minerale risulta facilmente "distruttibile", ossia si può scalfire, scheggiare, meno elevato sarà il suo grado di durezza. Al contrario, se la superficie risulta molto solida e non si riesce nemmeno a fare una piccola riga, allora il grado di durezza sarà alto.

Ricerca scientifica di qualità, Italia meglio di Usa

Ricerca scientificaLa rivista "Nature" (giornale internazionale delle scienze) ha pubblicato sul proprio portale internet una serie di notizie importanti.

Tra queste ne spicca una di particolare interesse che prende in considerazione il nostro "martoriato" e "sempre criticato" Paese.

Per quanto riguarda la qualità della ricerca, Nature, cita uno studio commissionato dal Governo britannico sull'andamento, nel tempo, dell'impatto scientifico prodotto dalle pubblicazioni dei diversi stati a livello mondiale.

L'articolo inizia con il descrivere un costante peggioramento della qualità negli Stati Uniti d'America (USA). Il parametro utilizzato per questa classifica è il numero di volte che una ricerca viene citata nelle riviste.