Questo sito utilizza i cookie di terze parti.

Continuando con la navigazione, cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un'azione di scroll (scorrimento pagina) o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie.
L'informazione gratuita e indipendente esiste grazie all'utilizzo di questi cookie.
Per saperne di più leggi la Cookie Policy.

Cultura, Istruzione

Superquark 2015. Le due puntate su Universo e Terra

Terra dallo SpazioSul sito internet ufficiale della RAI (Rai.tv) sono state caricate le due straordinarie puntate di Superquark, andate in onda per due giovedì di seguito, l'11 e il 18 giugno 2015.

La prima parte tratta la storia dell'Universo a partire dal Big Bang, per poi passare alla formazione della materia, delle galassie, delle stelle e dei pianeti, fino al nostro sistema solare e la formazione della Terra. Un percorso lungo più di 13 miliardi di anni.

La seconda, invece, si sofferma sulla Terra, dalla sua nascita alle continue trasformazioni geologiche (fuoco, terra), chimiche (acqua, gas), biologiche (le prime forme di vita, i batteri e l'evoluzione con gli organismi pluricellulari e la produzione massiccia di ossigeno liberato nell'atmosfera) e infine, con l'avvento dell'uomo, culturali. Una storia lunga oltre 4 miliardi di anni.

Come fare l'acqua distillata in casa

L'acqua distillata si trova in commercio ed è acquistabile anche al supermercato. Ma che differenza c'è tra questa e quella che sgorga dal rubinetto di casa? Come mai si deve comprare? Non va bene l'acqua normale? Tanti dubbi per una spiegazione veramente semplice. Ecco perché.

L'acqua distillata non è altro che acqua pura (H2O), che non presenta residui come gas, sali minerali e microorganismi. Essa nasce priva di tali impurità (pensiamo alla pioggia, anche se al giorno d'oggi, con l'inquinamento, servirebbero approfondimenti sulla sua composizione chimica), dopodiché, attraversando rocce, terreni, inizia ad arricchirsi di vari minerali. Per questo, più in alto (sulle vette dei monti) viene prelevata e più "pulita" sarà.

Qual è la velocità della Terra nello spazio?

Terra dallo SpazioComplimenti, questa è un'ottima domanda da porre. Osservando il cielo di notte, addobbato con miliardi di stelle luccicanti e diversi pianeti visibili per luce riflessa, i dubbi che passano per la mente si moltiplicano in maniera esponenziale.
Uno di questi si collega al movimento del nostro amato pianeta: qual è la velocità della Terra all'interno dello spazio?
In realtà è un quesito che, se non espresso in modo preciso, potrebbe ricevere diversi tipi di risposta. Infatti, si deve prima decidere quale velocità ci interessi, perché ne possiamo analizzare ben quattro!

Scala di Mohs, gradi di durezza dal talco al diamante

Tutti i materiali, minerali presenti sul nostro pianeta hanno una certa consistenza che li differenzia l'uno dall'altro. Esistono diversi parametri per misurarne la qualità e le caratteristiche. Una molto importante riguarda il grado di durezza. Per distinguere i vari livelli di questa caratteristica è stata creata nel 1812, ed è tuttora seguita, la "Scala d Mohs". 

Più un minerale risulta facilmente "distruttibile", ossia si può scalfire, scheggiare, meno elevato sarà il suo grado di durezza. Al contrario, se la superficie risulta molto solida e non si riesce nemmeno a fare una piccola riga, allora il grado di durezza sarà alto.

Ricerca scientifica di qualità, Italia meglio degli Usa. Ma i giornali non ne parlano

Ricerca scientificaLa rivista "Nature" (giornale internazionale delle scienze) ha pubblicato sul proprio portale internet una serie di notizie importanti.

Tra queste ne spicca una di particolare interesse che prende in considerazione il nostro "martoriato" e "sempre criticato" Paese.

Per quanto riguarda la qualità della ricerca, Nature, cita uno studio commissionato dal Governo britannico sull'andamento, nel tempo, dell'impatto scientifico prodotto dalle pubblicazioni dei diversi stati a livello mondiale.

L'articolo inizia con il descrivere un costante peggioramento della qualità negli Stati Uniti d'America (USA). Il parametro utilizzato per questa classifica è il numero di volte che una ricerca viene citata nelle riviste.

Qual è il pianeta più grande dell'universo? 2100 volte il sole

In un altro post ho descritto, attraverso i numeri, quanto è grande l'universo. Un modo immediato per capire la vastità dello spazio in cui siamo nati, viviamo la nostra esistenza, ci arrovelliamo con i nostri problemi.
Più ti rendi conto dell'immensità che ci circonda e più ti senti piccolo come un granello di sabbia nel deserto del Sahara. L'effetto di questa conoscenza, devo ammetterlo, turba non poco.
Tuttavia, rimane un argomento estremamente interessante, al di là della visione spirituale che ognuno possa avere. Sono proprio i grandi numeri, le grandi dimensioni che colpiscono il mio pensiero.

Sottocategorie